Aviso Aviso
A causa delle misure che pian piano si stanno adottando per gestire il Coronavirus, molti eventi ed attività programmate stanno subendo modifiche o cancellazioni, pertanto, si consiglia di riconfermare qualsiasi contenuto pubblicato su questo sito web.
Da vedere e fare

Chiesa di Santa María Jus del Castillo

Cammino di Santiago
Chiese e chiesette rurali

Multimedia

Chiesa di Santa María Jus del Castillo - Iglesia Santa María Jus del Castillo
icono pie de fotoIglesia Santa María Jus del Castillo

El tiempo

Avvertenza

CORONAVIRUS: La información de este portal que contiene fechas y horarios ha sufrido cambios. Se aconseja reconfirmar cualquier información con los gestores.

Iglesia Santa María Jus del Castillo
Lungo il Cammino di Santiago, nei pressi del convento di Santo Domingo e del fiume Ega si erge questa chiesa romanica del XII secolo. Si tratta di un gioiello architettonico dichiarato monumento storico e artistico, per decenni rimasto chiuso al pubblico.

Dopo un accurato restauro, l'edificio è stato trasformato in Centro di Interpretazione del Romanico e del Cammino di Santiago. Il progetto di restauro ha anche rivalorizzato i dintorni è stata ricostruita la porta di Santa María, una delle nove che un tempo presentavano le mura medievali della città.


Santa María Jus del Castillo è un simbolo del passato culturale di Estella-Lizarra; l'ubicazione sul luogo in precedenza occupato dall'antica sinagoga e i resti di una casa della giudecca legano questo tempio cristiano al passato e alla comunità ebrea della località. Il re García detto il Restauratore donò il sito alla cattedrale di Pamplona nel 1145 e così fu destinato al culto cristiano fino al XVIII secolo.

Si tratta di una chiesa con abside romanica e navata unica suddivisa in tre tratti, separati da lesene romaniche, coperti da volte a crociera. All'esterno, i robusti contrafforti denotano i vari spazi interni. La facciata occidentale dai tratti manieristici è barocca e risale al Settecento. Della stessa epoca è anche la torre del campanile.

Questa chiesa è rimasta chiusa per decenni e apriva i battenti solo una volta all'anno per celebrare la festività di Santa Lucia. Dopo il restauro, nel periodo compreso tra la Pasqua e il mese di ottobre è possibile visitare questo tesoro artistico ora adibito a centro di interpretazione.

Nelle tre parti della chiesa sono state allestite altrettante mostre tematiche.
La prima è quella dedicata a "Re e confini" e illustra la genealogia dei sovrani del Regno della Navarra e l'evoluzione dei relativi confini.
La seconda parte è denominata "Cultura del Regno" e illustra le lingue nella Navarra dell'epoca. Qui è esposto uno degli elementi più interessanti della mostra: un plastico di Estella-Lizarra nel Medioevo.
L'ultima parte è dedicata al "Romanico e il Cammino di Santiago": il materiale grafico e i plastici aiutano ad interpretare questi due protagonisti del Medioevo.

Nella chiesa è anche possibile ammirare una riproduzione della Madonna alla quale è dedicato il tempio. La statua originale è custodita nella chiesa di San Miguel.

Luogo

Orario

Primavera:

  • Hasta el 8 de abril: cerrada.
  • A partir del 9 de abril: de martes a sábado, de 11:30 a 13:30 y de 17:30 a 19:30. Domingos y festivos, de 11:30 a 13:30. Lunes: cerrado.
  • Semana Santa (del 9 al 19  de abril): días 9 y 10, de 11:30 a 13:30. Resto de días, sin cambios.
  • Día 25 de mayo (festivo local): de 11:30 a 13:30.

PREZZI

Osservazioni: entrada gratuita. Se acepta la voluntad.

Visita guidata

Descrizione:

  • A partir de Semana Santa hasta el 30 de septiembre: existe servicio de audioguías en idiomas. También se puede concertar visita con antelación.
  • Resto del año: visita guiada concertada.

Prezzo visita:

  • La voluntad, en periodo de apertura.

Orario - Todo el año:

  • Visita guiada concertando con antelación. Se requiere grupo mínimo.  Teléfono: 948550200

Orari, date e prezzi orientativi. Si consiglia di confermare con il responsabile.

Informazioni pratiche