Da vedere e fare

Itinerario di Ernest Miller Hemingway

Cammino di Santiago
Tematica

El tiempo

El Rincón de Hemingway
Ernest Miller Hemingway, romanziere insignito con il premio Nobel, nacque negli Stati Uniti nel 1899. Considerato uno dei migliori scrittori del XX secolo, creò numerosi personaggi indimenticabili in una ventina di opere letterarie. Tra tutte, spicca The sun also rises (Fiesta), un romanzo fondamentale per l'internazionalizzazione delle feste di San Fermín.

Hemingway è stato a Pamplona nove volte e quindi ha passeggiato nelle vie della città, ha bevuto nei bar e nei caffè, ha degustato la cucina locale e si è divertito con le corse dei tori e le corride. Oltre a Pamplona, il paesaggio e la tranquillità di altri luoghi di questa regione hanno affascinato e ispirato questo vincitore del Premio Nobel. I visitatori che vogliono seguire le orme dello scrittore cercando i luoghi da lui frequentati possono seguire questo itinerario turistico che rende omaggio ad Ernest Hemingway.

Itinerario di Hemingway a Pamplona:

  • Piazza del Castillo (bar Txoko, hotel Quintana, caffè bar Torino, hotel La Perla, caffè Iruña, caffè Kutz, caffè Suizo)

  • Corso Sarasate (antico ristorante Las Pocholas)

    Viale San Ignacio (hotel Yoldi)

  • Via Mercado (Casa Marceliano)

  • Via Eslava, 5 (antica Pensione)

  • Arena


Itinerario di Hemingway in Navarra:



Itinerario di Hemingway a Pamplona

  • 1. Bar Txoko: nel dehors di questo bar e in quello del Caffè Iruña è stato spesso fotografato Hemingway. Questo bar è situato vicino al vecchio Hotel Quintana all'angolo della piazza in cui sbocca la via Espoz y Mina.



  • 2. Hotel Quintana: è uno dei luoghi più rilevanti della biografia di Hemingway legata a San Fermín. Nonostante abbia chiuso i battenti da ormai 65 anni, ancora oggi sono numerose le persone che percorrono la Plaza del Castillo alla ricerca dell'insegna di questo albergo che non esiste più. Hemingway rese famoso questo luogo ribattezzandolo Hotel Montoya e fece la stessa cosa con il titolare, Juanito Quintana, che diventò il signor Montoya. Il carattere irruente dello scrittore costringeva Juanito Quintana a destinargli una camera diversa ogni anno, cercando sempre di evitare che infastidisse i clienti più distinti. L'albergo era situato nell'edificio sulla Cervecería Tropicana che conserva tuttora l'aspetto esterno che aveva all'epoca in cui lo frequentava Hemingway.


  • 3. Caffè Bar Torino: era situato all'angolo dell'Hotel La Perla, precisamente al numero civico 3 della piazza. Il locale occupava ciò che oggi sono la succursale della banca Caja Navarra e il Windsor Pub. Nel suo libro Hemingway lo denominò Bar Milano.


  • 4. Hotel La Perla: è situato in uno degli angoli della piazza del Castillo e risalta elegante rispetto agli altri edifici per la facciata di colore chiaro. La prima volta che Ernest Hemingway visitò Pamplona nel 1923 non poteva permettersi di alloggiare in questo albergo. Quando alcuni anni dopo, Hemingway tornò in città essendo ormai ricco e famoso, finalmente poté esaudire il suo sogno e occupò la camera 217 (oggi 201) con vista sulla via Estafeta, da cui poteva vedere la corsa dei tori.


  • 5. Caffè Iruña: fu fondato nel 1888, in coincidenza dell'inaugurazione ufficiale della rete elettrica a Pamplona. Questo caffè è ancora lo stesso ed ha conservato inalterato lo stesso ambiente della "Belle époque". Un angolino in cui regna la quiete e dove il tempo sembra essersi fermato: tavoli di marmo, colonne profusamente decorate, grandi specchi, stemmi policromi, il grande bancone... Questo caffè è molto popolare ed è stato sempre frequentato da un pubblico eterogeneo: eleganti cittadini e rustici contadini, gente del posto e forestieri, bohémien e yuppie...insomma, un grande pot-pourri in cui tutti si trovano a proprio agio.

    Parlare di Hemingway a Pamplona significa fare obbligatoriamente riferimento a questo caffè, che fu il suo preferito. Infatti, Hemingway, il dehors del Caffè Iruña e una coppa di buon cognac formano un insieme di elementi inseparabili. Grazie al romanziere, il caffè è noto in tutto il mondo. Proprio per ringraziarlo, gli hanno dedicato un angolino che è un omaggio permanente a questa grande figura della letteratura. Qui il visitatore ritrova lo stesso scenario che conobbe lo scrittore e una scultura in bronzo patinato di 185 cm. di altezza riproduce a grandezza naturale Hemingway appoggiato al bancone che guarda il tempo passare.


  • 6. Caffè Kutz: non esiste più. Occupava il locale situato tra il Caffè Iruña e il Pasaje de la Jacoba in cui ora si trova una filiale del Banco Bilbao Vizcaya.


  • 7. Caffè Suizo: situato al numero civico 37 della piazza del Castillo, fu inaugurato nel 1844 dai titolari svizzeri Matossi e Fanconi ed è stato il primo caffè di Pamplona. Hemingway lo citò due volte nel suo romanzo Fiesta. Il locale è rimasto aperto al pubblico per 108 anni, ma chiuse i battenti nel 1952 quando vi si insediò una filiale del Banco de Bilbao. Oggi è la sede del Banco de Comercio.


  • 8. Antico Ristorante Las Pocholas: poca gente sa che il vero nome di questo locale era "Hostal del Rey Noble", cioè locanda del re nobile. In questo ristorante, situato nel corso Sarasate (di fronte al monumento ai Fueros) Ernest Hemingway amava sedersi sempre allo stesso tavolo, vicino all'ingresso, sotto il busto del re Carlos III detto il Nobile . Anche se questo locale ha chiuso i battenti nel 2000, l'Hotel La Perla ne ha recuperato il nome, la storia e i mobili della sala da pranzo. Infatti, proprio lì si possono osservare l'antica insegna dell'Hostal del Rey Noble, il busto di Carlos III e le stesse sedie in cui si sedette Hemingway.


  • 9. Hotel Yoldi: situato nel viale San Ignacio, negli anni '50 fu rinomato quale albergo dei toreri grazie alla prossimità dell'arena e alla tranquillità di cui si godeva. Hemingway frequentava questo albergo per fare visita al suo amico torero Antonio Ordóñez.


  • 10. Antica Casa Marceliano: questo locale situato nella via Mercado, nella parte posteriore del Municipio, è stato adibito a sede di uffici municipali, accanto al mercato comunale. Era una classica taverna della Pamplona d'un tempo dove Ernest Hemingway amava mangiare il baccalà all'ajoarriero.


  • 11. Antica pensione della via Eslava, 5: non fu un luogo molto frequentato da Hemingway, ma al 4º piano di questo edificio c'era la locanda in cui lo scrittore dormì nel 1923 nel suo primo soggiorno a Pamplona.


  • 12. Monumento a Hemingway: si trova davanti all'arena, accanto al vicolo, all'incrocio con il corso Hemingway. Inaugurato il 6 luglio 1968, è un blocco di granito di 8.000 chili, opera dello scultore Sanguino.


Altri luoghi che Hemingway ha visitato in Navarra:

  • Auritz/Burguete.: i titolari dell'Hotel La Perla di Pamplona provenivano da Auritz/Burguete. Sembra che siano stati loro a fare conoscere ad Hemingway e ai suoi amici questa località dei Pirenei della Navarra immersa nella quiete. Qualche giorno prima o dopo le feste, lo scrittore vi si recava per riposare, godersi il paesaggio e pescare trote nel fiume Irati.


  • Aribe: lo scrittore amava trascorrere lunghe ore in solitudine seduto sulla sponda del fiume Irati bevendo birra mentre aspettava che qualche trota abboccasse all'amo. Si recava sul posto a piedi e il sito in cui preferiva appostarsi era nei pressi di Baños de Aribe.


  • Lekunberri: nel 1931 lo scrittore americano scelse questo luogo immerso nella natura per rilassarsi e ritrovare la quiete dopo il chiasso delle feste.


  • Yesa: nel 1959 Ernest Hemingway visitò questa regione per l'ultima volta. Quell'anno la rivista Life dedicò un lungo servizio alla figura del scrittore e fu proprio lui a proporre di essere fotografato mentre pescava sulla sponda del bacino di Yesa.

[+ Vedi scheda completa]

Osservazioni

La ruta en Pamplona es un cómodo paseo por los principales lugares que Hemingway visitó. Para poder hacer la ruta por Navarra, sería necesario un vehículo a motor (total kilómetros a recorrer: 130 aproximadamente)

Orari, date e prezzi orientativi. Si consiglia di confermare con il responsabile.

Informazioni pratiche

  • Località PAMPLONA
  • Zona La Conca di Pamplona
  • Chilometri 0.00
  • Tipi di itinerari Tematica
  • Chilometri 0,00