Itinerari

Ribera della Navarra in sedia a rotelle

Bodegas Finca Manzanos La Ribera della Navarra, a sud della comunità, si trova sulle rive del fiume Ebro e qui potrete degustare la sua ricca gastronomia, vini fantastici e divertirvi come bambini nel Parco avventure Senda Viva, situato ad Arguedas. Scoprirete le Bardenas Reales, un parco dalla bellezza selvaggia, dichiarato Riserva della Biosfera dall'UNESCO, potrete fare escursioni sulla sua via verde o rilassarvi in un centro termale accessibile. Una proposta completa per adulti e bambini in cui il divertimento è garantito.


Sapevi che...?

Le Bardenas Reales, per il loro paesaggio unico, sono state scelte come ambientazione per parecchie pubblicità, serie e film come "Il Trono di Spade", "Il mondo non basta" dell'agente 007 o "Airbag".

Bodegas Finca Manzanos
Bodegas Finca Manzanos
Bodegas Finca Manzanos
Bodegas Finca Manzanos
Palacio del Marques de Huarte. Tudela
Palacio del Marques de Huarte. Tudela
Plaza de los Fueros. Tudela
Plaza de los Fueros. Tudela
Catedral de Tudela
Catedral de Tudela
Verduras de Tudela
Verduras de Tudela
Sendaviva
Sendaviva
Centro Termolúdico de Cascante.
Centro Termolúdico de Cascante.

Ribera della Navarra in sedia a rotelle

Venerdì mattina

Bodega Finca Manzanos

Iniziate il fine settimana visitando la Finca Manzanos de Azagra, una bella cantina in stile château, progettata fin dall'inizio come uno spazio aperto per le visite e l'organizzazione di eventi, con l'obiettivo principale di diffondere la cultura del vino. La cantina è accessibile in sedia a rotelle nella sua interezza e realizza visite guidate per persone con disabilità. Ha diversi bagni adattati, dotati di barre d'appoggio, spazio per gli spostamenti laterali e rialzi portatili. La visita inizia percorrendo l'esterno della cantina, per conoscere le varietà di uva utilizzate per produrre i vini, e dove potrete contemplare viste mozzafiato del vigneto sulle rive dell'Ebro. All'interno scoprirete tutti i segreti del vino Rioja e la storia della famiglia Fernández Manzanos. Terminerete degustando 3 dei loro vini con degli stuzzichini o con cibo tipico della zona, secondo le vostre preferenze.

Venerdì pomeriggio

Tudela

Tudela, città di origine islamica e capitale della Ribera, ha una grande ricchezza storica e culturale. La parte vecchia, con le sue strade acciottolate, ha quasi sempre i lati pavimentati che facilitano il transito con una sedia a rotelle. Iniziate la visita recandovi all'Ufficio del Turismo, situato nella Plaza de los Fueros, luogo di incontro e punto di partenza per visitare il quartiere ebraico. Camminando per le sue strade troverete alcuni dei suoi gioielli come il Museo Muñoz Sola, che dispone di una variegata collezione di pittura francese del XIX secolo. L'edificio a più piani è accessibile ai disabili ed è dotato di servizi igienici adattati. Visita obbligata è anche il Museo del Palacio Decanal e la Cattedrale di Santa María con accesso da una porta laterale a livello della strada e rampa all'interno. Una volta dentro, potrete percorrerla con una sedia a rotelle. Il Palacio Decanal ha un ascensore e un bagno adattato. Proseguendo la passeggiata troverete la Casa del Almirante, uno dei più interessanti palazzi di architettura civile del Rinascimento in Spagna. Ha un ascensore e diversi servizi igienici adattati. Un'altra pietra miliare è il Palacio del Marqués de Huarte, oggi biblioteca comunale e museo, un magnifico edificio barocco in cui spicca la scala imperiale interna e la raffinata lanterna che ricopre il cortile. L'ingresso accessibile è quello dalla calle Mercadal con rampa. Non dimenticate di visitare il mercato alimentare, dove potrete trovare i prodotti più freschi dell'orto della Ribera. L'accesso avviene tramite rampa e vi è un bagno adattato.

A Tudela, potete concederti un omaggio gastronomico in uno dei ristoranti di riferimento per la cucina della Navarra o semplicemente fare un giro di pinchos nei numerosi bar accessibili del centro storico.

Sabato tutto il giorno

Sendaviva

Se viaggiate con bambini non potete perdervi Sendaviva. Un parco a tema nel quale trascorrere l'intera giornata con la famiglia; grandi e piccoli si divertiranno con le numerose attrazioni e scopriranno il mondo animale.
Il parco è accessibile quasi completamente agli utenti in sedia a rotelle, sebbene l'orografia del terreno renda necessario aiuto in alcuni tratti. Con sedia elettrica, scooter o handbike elettrica non avrete alcun problema. È possibile accedere a tutti gli spettacoli, poiché dispongono di posti riservati per sedie a rotelle. In tutto il parco troverete bagni adattati e nell'area picnic vi sono numerosi tavoli accessibili; le panchine si possono spostare, potendo così avvicinarvi comodamente. La maggior parte delle attrazioni è accessibile per i bambini, ma non per gli adulti. Il treno turistico che attraversa il parco non è accessibile, tuttavia è disponibile un furgone con capacità per diverse sedie a rotelle e a cui si può accedere da una passerella. Se si desidera utilizzarlo, è consigliabile avvisare quando si effettua la prenotazione o all’arrivo presso la struttura. Le persone con mobilità ridotta possono lasciare l'auto in spazi riservati vicino alla porta d'ingresso. Per raggiungerli, dovrete informare in anticipo della vostra visita, per farvi aprire dei cancelli chiusi per il resto dei visitatori.

Sabato mattina

Bardenas Reales

Se vi piace l'avventura, potete scoprire le Bardenas Reales, con un tour guidato di circa 4 o 5 ore organizzato da Activa Experience a bordo di un quad, in buggy, in fuoristrada o nella vostra auto, se non vi è possibile effettuare trasferimenti ad altri tipi di veicoli. Tenete presente che durante il percorso non vi sono servizi igienici adattati, quindi è conveniente passare prima per il Centro informazioni delle Bardenas, dotato di bagni adattati.

Dopo una mattinata intensa, niente di meglio per recuperare la forza che gustare un pasto fantastico in un buon ristorante o in una sidreria della zona.

Sabato pomeriggio

Centro termale di Cascante

Dopo una mattinata di attività, il modo migliore per rilassarsi e divertirsi è visitare il Centro termale di Cascante. Strutture accessibili per persone disabili con bagni e spogliatoi adattati, piscina con gru, ascensore per accedere al piano superiore, dove fare pesi o rilassarsi con i massaggi.

Per terminare bene la giornata, l’ideale è un giro di pinchos per il centro storico di Tudela; un vero piacere per il palato nei numerosi bar accessibili.

Domenica mattina

Vía verde del Tarazonica

Potete chiudere il fine settimana facendo un po' di esercizio nella Vía verde del Tarazonica. Un sentiero facile da percorrere con la sedia a rotelle, in bicicletta o con un passeggino, poiché il terreno è abbastanza uniforme e durante il tragitto non vi son quasi discese. Tutta la via verde ha una lunghezza di 22 km e raggiunge la località di Tarazona, nella provincia di Saragozza. Durante il tragitto, si può osservare l'orto della Navarra, passeggiando su sentieri comodi e con pochissima pendenza.
Domenica pomeriggio

Domenica pomeriggio

Monasterio di Fitero

Già nel pomeriggio, vi proponiamo di esplorare il primo convento costruito dall'ordine cistercense nella penisola iberica, il Monastero di Fitero. Perdetevi tra le sue pareti, costruite tra il 1185 e il 1247, e lasciatevi conquistare da un luogo ambito per secoli da re, papi, vescovi e signori. Si consiglia di accedere da c/ Cortijo, dove c'è un parcheggio riservato alle persone a mobilità ridotta. Da lì, l'accesso al Monastero è relativamente semplice, perché vi è un sentiero lastricato che consente un comodo transito con una sedia a rotelle. Il resto delle strade è acciottolato e muoversi può essere complesso, specialmente con sedie a rotelle manuali. All'interno del Monastero, vi è una magnifica vista del Chiostro e della Sala del Capitolo, anche se dovete stare attenti se utilizzate una sedia manuale, dal momento che per raggiungere il Chiostro vi è un gradino di 7/10 cm senza rampa alternativa. Una volta passato questo punto, potete muoverti in totale autonomia all'interno del Monastero.