Organizzare il viaggio

Fabbrica d'armi di Eugi

Reperti archeologici

Multimedia

El tiempo


A 8,5 chilometri da Eugi e a 9 chilometri dalla Francia, nel valico pirenaico di Urkiaga, celate tra i faggi del bosco Quinto Real si ergono le rovine della fabbrica d'armi di Eugi. Si tratta di un complesso monumentale di 10.000 m2, cioè il centro abitato in cui un tempo vissero 500 persone. Dello splendore del XVIII secolo non è rimasta che la struttura. Gli archi sul fiume Arga sono i reperti che si sono conservati meglio.

Per conoscere la storia di questa Armeria Reale e il passato di Eugi è consigliabile visitare il centro di riferimento storica della località.

Nel 1766, in un sito strategico vicino alla frontiera con la Francia in cui abbondavano le risorse naturali, fu costruita la Regia fabbrica d'armi di Eugi, adattandola al pendio della montagna. Il complesso fu denominato Olaberri e rimase in funzione fino al 1794 quando fu distrutto dai francesi nella cosiddetta guerra dei Pirenei. La fabbrica era destinata principalmente alla produzione di munizioni per cannoni e di armi leggere di ferro. Negli anni in cui restò in funzione, nei pressi fu costruito un villaggio in cui vivevano circa 500 persone. C'era una scuola, un centro medico e anche una cappella.

Questa industria pioniera fu fondamentale per la Corona nel secolo XVIII, ma si basava anche su alcuni precedenti del passato di Eugi in cui vi furono ben tre ferriere: se ne chiudeva una e se ne apriva un'altra perché si esaurivano le risorse di legname dei dintorni.

Infatti, tra il XV e il XVII secolo ve ne fu una nella zona di Olaondo, ora sommersa dalle acque del bacino, poi fu trasferita ad Olazar, 4 km più a monte, dove oggi si trova l'incrocio verso Irurita dal valico di Urkiaga. Filippo II la acquistò nel 1536 e gli fece lavorare maestri armaioli provenienti da Milano. Vi si fabbricavano soprattutto elmi, armature, bombe di ferro colato, granate e munizioni di diverso calibro. -Molte di queste armi e alcune delle produzioni più curiose come le armature infantili di Filippo III e di Filippo IV, considerate tra le migliori del mondo, si possono ammirare presso il Museo dell'Armeria di Madrid.-

Oggi nelle rovine della Regia Fabbrica d'armi di Eugi è conservata l'essenza della struttura e si possono osservare alcuni archi e muri coperti dalle erbacce all'ombra dei faggi di Quinto Real. Come quello di Orbaizeta, è un importante esempio di archeologia industriale del XVIII secolo, anche se meno noto.
[+ Vedi scheda completa]

Luogo

Orario

Todo el año: acceso libre. Existen paneles informativos en las instalaciones.

PREZZI

Osservazioni:entrada gratuita.

Visita guidata

Gestore: Centro de Referencia Histórica de Eugi "Olondo" 948 198 222 - 628 059 918, centrolondoeugi@gmail.com

Orario - Todo el año: para grupos de al menos 12 personas y concertando con antelación. Precio, 3€.

Orari, date e prezzi orientativi. Si consiglia di confermare con il responsabile.

Informazioni pratiche

  • Località EUGI
  • Zona I Pirenei
  • Opera o luogo protetto Bien de Interés Cultural
  • Visita guidata Visita guidata