Organizzare il viaggio

Via verde della gola di Lumbier

Vie verdi

Multimedia

Vía Verde de la Foz de Lumbier
Foz de Lumbier
Foz de Lumbier
Mapa

El tiempo

Vía Verde de la Foz de Lumbier
Burroni calcarei con pareti che fanno venire le vertigini, il gorgoglio di un fiume, il frullare delle ali dei grifoni e l'eco sommesso dello sferragliare del treno "Irati" quando passa nella gola di Lumbier, riserva naturale.

Questo è stato il primo treno elettrico per passeggeri della Spagna. Proprio per questo è riportato in numerose enciclopedie e se ne parlò molto sui giornali dell'epoca. Tra il 1911 e il 1955, i vagoni dell'Irati percorrevano 58 chilometri di binari elettrificati per collegare Pamplona, Aoiz e Sangüesa.

Oggi 6 chilometri di quell'itinerario sono stati allestiti quale Via verde per consentire al visitatore di percorrerli tranquillamente.

Anche se la sua principale missione era lo sfruttamento forestale del monte Irati e il trasporto del legno alla fabbrica di Aoiz, presto si è trasformato in un mezzo di trasporto di passeggeri all'avanguardia per le valli della zona. Tuttavia, nonostante il prestigio acquisito, a metà del XX secolo la diffusione delle automobili ha portato l'Irati sulla via del tramonto.

Adesso l'itinerario seguito a suo dal treno è di nuovo di moda, soprattutto nel tratto che è stato conservato meglio: un percorso di 6 chilometri tra Lumbier e Liédena. Un itinerario che solca una delle aree più belle del territorio della Navarra: la Riserva naturale della gola di Lumbier.

Diverse strutture ricordano il passato ferroviario della zona. Il ponte di ferro sulle acque cristalline del fiume Salazar, all'uscita da Lumbier, indica il punto iniziale dell'antico tracciato del treno.

Il percorso conserva pochi tratti di binari e l'aspetto più caratteristico sono i due tunnel scavati nella roccia calcarea che consentono di entrare nella gola. All'uscita dal secondo, restano le rovine del ponte del Diavolo risalente al Cinquecento.


Liédena è la meta del percorso e conserva varie testimonianze architettoniche dell'epoca. La stazione, i marciapiedi, i magazzini e anche le case del personale della ferrovia sembrano ancora guardare l'orizzonte in attesa dell'arrivo del treno.

Insomma, una magnifica passeggiata, estremamente facile, lontano dall'inquinamento e dai rumori. Non ci sono dislivelli e il terreno compatto consente di camminare e di circolare comodamente anche in bicicletta.
[+ Vedi scheda completa]

Luogo

Orario

Todo el año:

  • Acceso libre a la foz.
  • Aparcamiento vigilado por servicio de guardas *, desde Semana Santa hasta el día 15 de diciembre, de 9:30 a 20:00. (*) Mirar tasas de aparcamiento.

PREZZI

Osservazioni:

  • Acceso gratuito a la foz.
  • Tasa de aparcamiento cuando existe servicio de guardas: motos 1€, coches 2,5€ y autobuses 5€.

Visita guidata

Gestore: Centro de Interpretación de las Foces 948 88 0874

Osservazioni

Se trata del antiguo camino del Ferrocarril del Irati que atraviesa el interior de la foz. (Longitud: 2,6 Km. ida y vuelta.)

Orari, date e prezzi orientativi. Si consiglia di confermare con il responsabile.

Informazioni pratiche

  • Località LUMBIER
  • Zona I Pirenei
  • Link interessanti
  • Visita guidata Visita guidata
  • Avvertenza El acceso al Puente del Diablo es dificultoso y peligroso, por lo que no se recomienda muchísima precaución.