Organizzare il viaggio

Quartiere di San Pedro Estella-Lizarra

Centri storici

Multimedia

Antiguo Ayuntamiento e Iglesia de San Pedro de la Rúa
Fuente de los Chorros
Calle típica

El tiempo

Antiguo Ayuntamiento e Iglesia de San Pedro de la Rúa
Il quartiere di San Pedro di Estella-Lizarra, eretto alla fine del Cinquecento, offre una magnifica opportunità per perdersi nella storia di questa città.
Gli interessanti edifici religiosi, quali la chiesa del Santo Sepulcro o San Pedro de la Rúa, invitano a tornare indietro nel tempo e ad immaginare di essere un pellegrino dell'epoca diretto a Santiago di Compostella.

Contemplando le interessanti opere civili, tra le quali spicca il Palazzo dei Re della Navarra, si può immaginare la prosperità economica che il Cammino portò a questa città attraversata dal fiume Ega e sognare di essere un commerciante nella via medievale denominata rúa de Curtidores (via dei conciatori).

Deciso a favorire lo sviluppo del Cammino di Santiago, il re Sancio Ramírez nel 1090 ordinò nel luogo in cui sorgeva Lizarra, antico insediamento basco, fosse allestita una tappa del percorso. Fece perciò costruire un castello, un centro urbano circondato dalle mura e concesse un Fuero (complesso di privilegi riconosciuti ad una città) basato su quello di Jaca, autorizzando l'insediamento di franchi, di uomini esenti da vassallaggio, di nobili e del clero, promuovendo così l'attività commerciale e l'arricchimento economico e culturale della città.

Sorse così sulla riva destra del fiume Ega, il Borgo di San Martín, il quartiere più monumentale di Estella-Lizarra, vicino alle vie San Nicolás e Curtidores. In questa zona fu eretta la prima chiesa romanica di Estella-Lizarra: San Pedro de la Rúa. L'attuale quartiere di San Pedro, in cui si snoda il tracciato del Cammino di Santiago, conserva una spiccata atmosfera medievale.

La visita inizia dalla piazza di San Martín, al cui centro si trova una cinquecentesca fontana rinascimentale, popolarmente nota come fontana de La Mona o Los Chorros. Nei pressi della piazza il seicentesco edificio in stile barocco, che fu sede del Comune di Estella-Lizarra fino all'Ottocento. La facciata rinascimentale a tre piani presenta colonne e lesene classiche con capitelli composti. Al piano nobile spiccano due stemmi della città. Nelle vicinanze si trova il ponte di San Martín, detto anche dell'Azucarero, di origine medievale.

A destra della piazza, una lunga scalinata costruita nel 1968 sale fino alla chiesa di San Pedro de la Rúa, una delle più belle del romanico in Navarra. Conserva un'originale facciata polilobata duecentesca ed un chiostro della fine del XII secolo. Ai piedi della scalinata, all'angolo della piazza di San Martín, sorge il magnifico Palazzo dei Re della Navarra del XII secolo, unico esempio di architettura civile romanica della regione, che attualmente ospita il Museo dedicato al pittore Gustavo di Maeztu.

Alla fine della via San Nicolás, tra il Palazzo dei Re della Navarra e la chiesa di San Pedro è visibile la Porta di Castiglia, l'unica rimasta dal Medioevo, che presenta rifacimenti nel Cinquecento e che reca l'emblema della città.

Anche la rúa de los Curtidores presenta palazzi singolari, quali la Casa de Cultura Fray Diego o il quello di San Cristóbal, entrambi in stile plateresco del XVI secolo, il palazzo barocco del Governatore eretto nel 1613 e il ponte del Carcere, detto anche di San Agustín, ricostruito nel 1975. La via è protetta dai portici ad archi gotici su cui si affacciavano le botteghe e le foresterie aperte sul tracciato del Cammino.

La rúa de los Curtidores prosegue fino alla Chiesa del Santo Sepulcro, risalente al XII secolo, con una bellissima facciata trecentesca. Nelle immediate vicinanze sorgono il convento gotico di Santo Domingo, parzialmente adibito a casa di cura, e la Chiesa di Santa María Jus del Castillo, con abside romanica e facciata barocca, probabilmente edificata su una sinagoga ebrea.

[+ Vedi scheda completa]

Luogo

Visita guidata

Descrizione: el barrio de San Pedro, llamado también burgo de San Martín de los francos, se incluye en las visitas sobre los burgos fundacionales de Estella-Lizarra que ofrecen las diferentes empresas.

Prezzo visita:

  • Navark: 3,80€. Consultar precios para grupos y fuera del horario habitual.
  • Nahiaz: 5€. Consultar precios especiales para grupos.

Gestore:

  • Navark 948 550 070 - 948 553 954
  • Nahiaz 948 107 632 - 609 372 816

Orario - Otoño: Navark: grupos concertados previa cita.
Nahiaz: todos los días, previa cita.

Orario - Invierno: Navark: grupos concertados previa cita.
Nahiaz: todos los días, previa cita.

Orari, date e prezzi orientativi. Si consiglia di confermare con il responsabile.