Organizzare il viaggio

La Valdorba

Valli

El tiempo

La Valdorba
Nella cosiddetta Zona Media di Navarra, non lontano da Pamplona, si trova la Valdorba, una valle tranquilla costellata da piccole ma preziose opere romaniche come la cripta di Orísoain, le chiesette di Sal Pedro ad Víncula e del Cristo de Cataláin o l'hórreo (tipico granaio su pilastri) di Irachena.

Questa valle possiede una delle maggiori quantità di uccelli rapaci d'Europa, cinghiali, itinerari mitologici e tesori da degustare, come il tartufo. Per godere di una splendida vista panoramica, è necessario salire fino al parco eolico di Guerinda, considerato il più grande d'Europa, dove è stato anche ricostruito un tradizionale mulino a vento accanto ai moderni mulini eretti alla fine degli anni novanta.

La Valdorba è composta da una ventina di piccole località e casolari raggruppati nelle circoscrizioni municipali di Barásoain, Garínoain, Leoz, Olóriz, Orísoain, Pueyo e Unzué.

Microclimi e luoghi di passaggio tra la Navarra dei Pirenei e le zone più secche della Zona Media, fanno di questa valle una meta paesaggistica da non perdere. Lecceti, querce, faggi, fiori selvatici, funghi, campi di cereali ed un ambiente quieto caratterizzano una zona in cui il silenzio rievoca quel mondo rurale che un tempo fu protagonista delle nostre vite. Si possono vedere tordi beffeggiatori o avvoltoi e, con un po' di fortuna, cinghiali, volpi o tassi e rapaci come aquila reale, nibbi e l'aquilotto grigio.

Il corso della storia ha lasciato la propria impronta nella Valdorba: ordini medioevali e pellegrini tracciarono lungo la valle una parte del Cammino di Santiago. Qui si trova la chiesetta del Cristo de Cataláin, nota per il suo portico e costruita a metà del XII secolo.

Ad Orísoain si può ammirare la parrocchia di San Martín, al cui interno, situata al di sotto dell'altare, è conservata la cripta romanica. Non lontano, nel centro della località di Iracheta, si può contemplare un tipico hórreo, cioè un granaio romanico su pilastri costruito con blocchi squadrati di pietra e perfettamente conservato, a cui si accede tramite una scala di pietra. Vi sono inoltre incantevoli costruzioni civili a Barásoain, Olóriz e Pueyo.

La Valdorba offre la possibilità di percorrere in macchina strette stradine che collegano tutte le località, passando da Orísoain, Sansomain o Benegorri. Dal parco eolico di Guerinda, situato nella circoscrizione municipale di Leoz, si può ammirare una vista incantevole della Zona Media e della Ribera della Navarra.

Accanto ai moderni 199 aerogeneratori si trova un particolare mulino a vento per produrre la farina, con un diametro di poco più di sei metri, ricostruito sulle rovine scoperte nel 1996 ed ora perfettamente funzionante.

Ogni anno a dicembre si svolge la Fiera del Tartufo, a cui partecipano cuochi ed esperti di gastronomia provenienti da tutta la Spagna.

Nella circoscrizione municipale di Leoz si trova la riserva di caccia di Valdorba, una superficie di 6.500 ettari dei quali circa la metà è aperta alla caccia ed è considerata una delle maggiori riserve nazionali di caccia controllata.

Dalla Valdorba si raggiunge, in pochi minuti, la Conca di Pamplona, percorrendo la N-121, parallela all'autostrada A-15. In direzione sud, vi sono altri luoghi interessanti da visitare, quali Olite ed Ujué. Olite ed
[+ Vedi scheda completa]

Luogo

Osservazioni

Posibilidad de realizar visitas guiadas a través de la asociación de desarrollo de la Valdorba. Consultar la información en la agenda de la Asociación.

Orari, date e prezzi orientativi. Si consiglia di confermare con il responsabile.