Organizzare il viaggio

Bacino di Yesa

Membro del club Birding
Laghi e bacini

Multimedia

Embalse de Yesa
icono pie de fotoEmbalse de Yesa
Embalse de Yesa
icono pie de fotoEmbalse de Yesa

El tiempo

Embalse de Yesa
Alle pendici della sierra di Leyre, un'enorme macchia verde e blu si stende per 10 chilometri di lunghezza incastonata in un paesaggio in cui predominano i lecceti, i faggeti e le pinete che preannunciano la vicinanza dei Pirenei.



Il bacino di Yesa, situato nella circoscrizione municipale omonima è alimentato dal fiume Aragón. Il bacino è stato inaugurato nel 1960, ha 10 chilometri di lunghezza, e una larghezza che oscilla tra 1 e 2,5 km, con una capacità totale di 470 km3 d'acqua.

Anche se non vi sono sentieri segnalati, è un ottimo sito per passeggiare lungo le sponde e nei dintorni del bacino, le cui acque servono sempre da riferimento. Se si ha tempo, lo si può costeggiare da nord a sud, sotto il formidabile faraglione calcareo della sierra di Leyre; addentrandosi nella macchia verde, nei giorni di maggior quiete si può riuscire ad ascoltare il canto dei merli e dei pettirossi, o avere la fortuna di scorgere gatti selvatici, lepri, volpi, ghiri, donnole e genette.

La diga è situata a monte,nei pressi del centro urbano di Yesa ed ha una lunghezza di 400 metri e un'altezza di 75 metri.

A Yesa si possono vedere i resti del ponte detto dei Roncaleses, costruito sul fiume Aragón alla fine dell'XI secolo. Misura 70 metri di lunghezza e 2,5 di larghezza, e conserva ancora tre dei cinque archi romani originali. Il nome si deve al fatto che a quanto pare in questo luogo, all'inizio della Riconquista, si svolse una battaglia contro le truppe arabe alla quale parteciparono attivamente gli abitanti di Roncal. Infatti questa battaglia è raffigurata nello stemma della valle.

Nei pressi del bacino può visitare Sangüesa, città monumentale sorta lungo il Cammino di Santiago o il castello di Javier, luogo in cui è nato San Francesco Saverio, patrono della Navarra. Se vi attrae l'idea di ascoltare i canti gregoriani in un tempio medievale arroccato sulla cima di una montagna, non esitate a visitare il monastero di Leyre, dal quale si può contemplare una magnifica vista panoramica del bacino di Yesa.

Luogo

PREZZI

Osservazioni: entrada gratuita.

Osservazioni

**Miradores para admirar el embalse: desde el monasterio de Leire y en la carretera que discurre paralela al pantano donde en varios puntos hay zonas más abiertas para estacionar el vehículo y disfrutar del paisaje.

Orari, date e prezzi orientativi. Si consiglia di confermare con il responsabile.