Organizzare il viaggio

Bosco di Orgi

Boschi

Multimedia

Jugando con la naturaleza
Descansando en Orgi
Paseando en Orgi
Bosque de Orgi

El tiempo

Jugando con la naturaleza
Orgi è un querceto che si estende nella zona sud della Valle de la Ultzama, a 25 km. da Pamplona. È un bosco millenario di ottanta ettari, unico testimone dei querceti che abbondavano nelle valli umide del nord della Navarra, cioè boschi molto rari e con un grande interesse ecologico.

Dopo secoli di sfruttamento, il bosco di Orgi sta vivendo un processo di rigenerazione naturale. È stato protetto tramite la creazione di un'Area Naturale Ricreativa affinché possano convivere le attività di conservazione del bosco e il relativo uso pubblico. È stato quindi suddiviso in tre zone: la zona di accoglienza, la zona delle passeggiate e la zona di conservazione.

I sentieri del bosco di Orgi sono facili e pianeggianti, quindi sono percorribili a piedi anche da persone disabili. Si tratta di percorsi che consentono di scoprire le diverse sfumature di questo paesaggio singolare: il labirinto che si snoda nella foresta in miniatura; il cammino che indica le età del bosco e il sentiero che consente di raggiungere la zona più umida del bosco, senza bagnarsi i piedi.

D'estate, questo sito è ancora più accattivante in quanto diventa lo scenario naturale all'aperto di spettacoli ed eventi del programma Cultur.

A 25 km a nord di Pamplona, tra Gerendiain e Lizaso, si trova il bosco di Orgi. Una delle sue peculiarità è l'esistenza di un tipo di quercia (il Quercus robur) in grado di vivere nei terreni allagati del fondovalle: molti di questi alberi sono centenari e addirittura bicentenari.

Il bosco è suddiviso in tre zone: quella di accoglienza è chiamata Arigartzeta, quella delle passeggiate Tomaszelaieta e la zona di conservazione Muñagorri, a cui il pubblico non può accedere, dal momento che si trova in una fase di rigenerazione naturale.

La zona di accoglienza di Arigartzeta è la parte da cui si accede al querceto. È dotata di un parcheggio, zone da pic-nic, servizi igienici e una capanna in cui vengono fornite informazioni al pubblico; apre ogni giorno d'estate e i fine settimana e i giorni festivi il resto dell'anno.

La zona delle passeggiate di Tomaszelaieta occupa 37,5 ettari e rivela le differenze più significative di questo sito peculiare. I tre itinerari principali sono perfettamente segnalati:
  • "Il labirinto" è un sentiero facile di 300 metri che si addentra nel bosco attraverso un percorso sinuoso che termina a fianco all'"albero caduto", una quercia gigante abbattuta tempo fa dal vento e attualmente coperta da altre piante.

  • "Il cammino", di 1.400 metri, si collega con il terzo itinerario, detto "la Senda". In entrambi ci sono zone attrezzate con panchine in legno, passerelle e addirittura una piccola capanna per osservare gli uccelli, per cui si consiglia di portare un cannocchiale.

  • "La Senda" è lunga 700 metri; qui il piccolo lago salato rappresenta un resto del mare che copriva questa località 180 - 200 milioni di anni fa.
Nella passeggiata si possono vedere querce americane e rosse assieme ad alberi minori quali agrifogli, aceri e olmi, e un ricco sottobosco di erba, felci, eriche o ginepri. Camminando in silenzio è possibile ascoltare il canto degli uccelli, percepire il movimento rapido dei piccoli anfibi oppure osservare qualche pipistrello.

Fuori dal bosco, si possono percorrere altri sentieri più lunghi che permettono di scoprire le attrattive della valle di Ultzama. Tra gli altri, il sentiero di Orgi, di 8,4 chilometri di lunghezza o quello di Amati, di 10,5 chilometri, che percorre i paesi di Lizaso, Larraintzar, Iraitzotz, Zenotz, Eltso e Gerendiain, con i tipici casolari. All'inizio della valle, vi sono altri facili itinerari come quello del Barranco (dirupo) di Aratxuri, di 2 km., la Vuelta di Belate, di 6,2 km. che si snoda lungo il limitare della valle di Ultzama con quella di Baztán, o il sentiero della Turbera, di 1 km. che mostra la singolarità naturale di questo particolare ecosistema caratteristico della zona.

L'offerta sportiva della valle si completa con i campi di golf come il Club di Golf Ulzama o il Centro di Pitch & Putt. Inoltre, nei dintorni del bosco di Orgi vi sono anche proposte golose quali la visita alla casa-museo del miele ad Eltso/Gerendiain o la degustazione di prodotti artigianali come la famosa cagliata.

  • Itinerario consigliato per scoprire i dintorni del bosco di Orgi.
  • [+ Vedi scheda completa]

    Sapevi che...?

    - Este robledal con características similares al bosque de Sherwood, fue escenario de la película "Robin y Marian" protagonizada por Sean Connery y Audrey Hepburn. Si quieres conocer otros escenarios en los que se grabó esta película, no te pierdas la Ruta Navarra de cine.

    - El Bosque de Orgi esta declarado Parque Regional y Área Natural Recreativa.

    Luogo

    Orario

    Otoño: acceso libre. Hasta nuevo aviso no existe servicio de atención al público.

    Visita guidata

    Descrizione: paseo durante 1hora y media aproximadamente por el robledal conociendo de primera mano una gestión diferente en un espacio peculiar. Posibilidad de visitar durante todo el año: Sendero Local de Orgi, Senderos Ultzama y Paseo Robledal de Orgi-El bosque de Robin Hood.

    Prezzo visita: 3€ por persona

    Orario - Todo el año: concertar con antelación

    Orari, date e prezzi orientativi. Si consiglia di confermare con il responsabile.

    Informazioni pratiche