Organizzare il viaggio

Chiesa Santa María de Arce

Chiese e chiesette rurali

Multimedia

Ermita de Santa María de Arce

El tiempo

Ermita de Santa María de Arce
Il vento che scende dalla sierra di Labia accarezza i muri della chiesa di Santa María de Arce. Fa suonare l'arpa di uno dei personaggi che decorano il cornicione del tetto, si infila nella bocca dell'altro o gioca con le pagine di un libro. Poco a poco consuma le sculture lignee di questo armonioso esempio di architettura romanica rurale del XII secolo.

Immerso in una valle sulla quale i Pirenei si stagliano in lontananza, invita a godersi la tranquillità dell'ambiente.

Lo splendido tempio romanico di Santa María si trova nella valle di Arce, nella zona pre-pirenaica a nord-est della regione. È circondato da un paesaggio bagnato dal fiume Urrobi e dominato dalla sierra di Labia. Per giungervi basta seguire la NA-172 in direzione Orreaga/Roncesvalles da Aoiz. Poco prima di arrivare a Zandueta, si attraversa a piedi il piccolo ponte sul fiume Urrobi e, nel bel mezzo di un campo, ci si trova dinanzi alla chiesa di Santa María de Arce: una splendida costruzione della fine del XII secolo, in stile romanico rurale.

L'esterno presenta conci dalle proporzioni armoniose, con i muri laterali rafforzati da una serie di contrafforti. È decorata da una fila di modiglioni o peducci adornati con figure di uomini che svolgono varie attività: uno suona l'arpa, l'altro porta una botte, un terzo apre la bocca... Le finestre, tre delle quali si aprono sull'abside, formano un arco a tutto sesto. Le colonne sono costituite da un fusto cilindrico a base circolare e capitello decorato, liscio, con motivi vegetali o corinzio decorato allo stile rustico.

La porta si trova sul lato dell'Epistola, protetta da una piccola tettoia con una modanatura a tasselli che poggia su passafuori decorati con teste di animali, anche se gli uni e gli altri sono molto rovinati. Ha un arco a tutto sesto con tre archivolti e un arco esterno con una decorazione a volute vegetali. Mentre l'archivolto centrale è liscio, quello interno è decorato con delle sfere e quello esterno anche con teste e pigne. I sostegni di questi archi sono costituiti da colonne con capitelli decorati, i due esterni con motivi vegetali e i due interni con figure. Nonostante lo stato di conservazione di questi capitelli non sia dei migliori, è verosimile il fatto di identificarli con la scena dell'Ascensione di Cristo.

Dal punto di vista stilistico, l'insieme scultoreo di Arce è assimilabile ad una serie di templi del romanico rurale della Navarra, come quelli di Echano, Artaiz o Gazólaz. In tutti questi risulta evidente l'estetica romanica, di tipo popolare.

La chiesa presenta una pianta rettangolare a tre tratti diseguali e una testata a semicerchio con volta a forno. Il soffitto è caratterizzato da una volta a mezza botte tra archi e nervature. Questi poggiano su lesene con imposta liscia che si prolunga per tutto il perimetro del tempio.

La sacrestia è addossata alla testata dal lato dell'Epistola e forma una pianta praticamente quadrata, coperta da una volta a botte ogivale, a cui si accede attraverso una porta ad arco ogivale con arco di rinforzo.

Attualmente il tempio non conserva quasi nessun oggetto, fatta eccezione per la scultura lignea della Madonna con il Bambino, proveniente da Guindano, che presiede l'abside. Appartiene allo stile gotico duecentesco, e conserva ancora la rigidità romanica. È conservata anche una grande fonte battesimale di pietra con il fusto e la vasca preve di decorazioni.

Orreaga/Roncesvalles da
[+ Vedi scheda completa]

Luogo

Come arrivare e spostarsi

Desde la Ronda de Pamplona (este) PA-30 coger la carretera NA-150 dirección Aoiz. Poco antes de llegar a esta localidad coger la carretera NA-1720 dirección Auritz-Burguete y pasado Nagore girar a la derecha por la NA-2040 dirección Oroz-Betelu y Garralda. Tras pasar el puente sobre el río Urrobi existe un desvío señalizado hacia la derecha (Santa María) para llegar al despoblado donde se encuentra la ermita.

Orario

Todo el año: Para solicitar la llave llamar con antelación a Francisco Javier en el 639 860 466.

PREZZI

Osservazioni: entrada gratuita.

Orari, date e prezzi orientativi. Si consiglia di confermare con il responsabile.