Organizzare il viaggio

Festa di Sant'Agata

Feste, tradizioni e appuntamenti di interesse / Festa religiosa

Multimedia

Santa Águeda. Pamplona
Ayto Txiki. Arróniz
Santa Águeda. Pamplona  
Il nome Agata significa "buona, virtuosa" e ricorda le qualità della santa. Per ricordarla, la vigilia del 5 febbraio in numerose località della Navarra gruppi di giovani percorrono le vie cantando strofe e battendo ritmicamente il suolo con i bastoni detti makilas. Il giorno di Sant'Agata sono numerosi i paesi che fanno festa in suo onore. In alcune località come Arróniz, la tradizione è quella di costituire un consiglio comunale Txiki, cioè dei bambini che, vestiti in costume da consiglieri, declamano il loro discorso dal balcone del Municipio.

Tuttavia, senza dubbio, il luogo in cui la festa è più colorita è Altsasu/Alsasua. Qui i protagonisti della giornata sono i quintos, cioè i ragazzi e le ragazze che compiono 18 anni. Il 6 gennaio vengono designati "I Re di Sant'Agata", distribuendo a caso le carte di un mazzo tra i candidati: i prescelti sono coloro che estraggono i primi due re. La mattina del giorno di Sant'Agata i giovani realizzano una questua vestiti di bianco con quattro foulard sulle spalle e un bastone di gorosti (agrifoglio) decorato con nastri di seta. I re sono accompagnati dai suonatori di txistu. Dopo pranzo, in piazza il re dà il via alle danze tipiche della località, dette zortzikos.

Orari, date e prezzi orientativi. Si consiglia di confermare con il responsabile.