Organizzare il viaggio

Feste di Sanfermines

Feste, tradizioni e appuntamenti di interesse / Festa patronale

Multimedia

Chupinazo San Fermín
icono pie de fotoChupinazo San Fermín
Kilikis y cabezudos
icono pie de fotoKilikis y cabezudos
Detalle cartel 2018
icono pie de fotoDetalle cartel 2018
Plaza del Castillo
icono pie de fotoPlaza del Castillo
Visualizza tutte le foto

El tiempo

Chupinazo San Fermín
Dal 6 al 14 luglio la parola "festa" si scrive a caratteri cubitali a Pamplona. Arrivano i Sanfermines. Quando scoppia il "chupinazo" (razzo che dà il via ufficiale alla festa), Pamplona si trasforma in un'esplosione di vita. Migliaia di persone giunte da tutto il mondo affollano questa città che si veste di bianco e di rosso. Per giorni le vie si riempiono di fraternità, gioia, musica e baldoria con il sottofondo musicale delle fanfare e delle bande delle peñas (gruppi di amici che si riuniscono in circoli).

L'encierro, cioè la corsa dei tori per le vie della città, è l'unico momento del giorno in cui la festa si ferma e la tensione invade il circuito pochi minuti prima che i tori comincino a correre dietro ai corridori. Il culmine viene raggiunto all'arrivo dei tori all'arena. La festa prosegue con il cosiddetto caldico (brodino), la cioccolata con le frittelle, i Gigantes y Cabezudos (figure di cartapesta denominate giganti e testoni per il loro aspetto), l'aperitivo, la corrida e i fuochi artificiali che annunciano il bailamme notturno.

Luogo

Orari, date e prezzi orientativi. Si consiglia di confermare con il responsabile.

Informazioni pratiche