Organizzare il viaggio

Asparago Bianco

Prodotti tipici

Multimedia

Espárrago blanco
Recogida de espárragos
Espárragos al natural
Espárragos en la nueva cocina
Espárrago blanco
La Denominazione specifica"Espárrago de Navarra" è riservata agli asparagi prodotti nell'Aragona, La Rioja e Navarra nei terreni che il Consiglio Regolatore ritiene adeguati per una produzione di qualità, e commercializzati nelle categorie Extra e Prima. Considerati ambasciatori di tutta la Navarra, sono facilmente riconoscibili per il loro colore bianco, la consistenza morbida, la fibrosità scarsa o inesistente e il sapore squisito.

Si tratta di un prodotto particolarmente attuale, nonostante abbia un'origine molto antica, come dimostrano alcuni dipinti egiziani risalenti al 3.000 a. C., in cui si possono vedere le prime testimonianze dell'esistenza di questo ortaggio. Tuttavia, all'epoca dell'Impero Romano vengono citati per la prima volta nei documenti scritti di alcuni autori come Plinio.

In base alle cronache, i primi semi di questo alimento vennero portati da Bagdad, come parte del bagaglio di un abitante di quella città, che fu obbligato ad andarsene e a trasferirsi a Cordoba. In uno dei suoi viaggi, un cittadino di Tudela assaggiò per la prima volta quel cibo squisito e chiese che gli venissero dati alcuni semi; tornato a casa, li seminò e l'asparago diventò uno dei protagonisti della tavola di questa regione.

Il terreno si prepara in autunno e si pianta tra febbraio e marzo; la raccolta si effettua a fine marzo o inizio aprile. Ancor oggi vengono impiegati gli stessi sistemi di produzione tradizionali: si inizia la raccolta alle sei del mattino per poterli inscatolare il giorno stesso, in modo da evitare che perdano l'acqua che contengono.

Sapevi che...?

L'Indicazione Geografica Protetta è il più alto livello di riconoscimento europeo per quanto riguarda le denominazioni dei prodotti di qualità.

Stagione di consumo fresco: desde finales de marzo hasta mediados de mayo (fecha aproximada).

Osservazioni

Quelli destinati al consumo immediato sono classificati nelle categorie commerciali Extra, Prima e Seconda e quelli destinati alla conservazione in Extra e Prima.

Orari, date e prezzi orientativi. Si consiglia di confermare con il responsabile.