Organizzare il viaggio

Museo delle Streghe

Musei / Storico

Multimedia

El tiempo


La storia ha voluto che la memoria di Zugarramurdi resti unita per sempre processo dell'Inquisizione in seguito al quale nel Medioevo una trentina di persone del posto furono condannate a morte o punite in modo spietato. Per invidia oppure per contrasti culturali o politici? Sono diversi i fattori in causa per cercare di chiarire quei fatti. Da un lato, l'isolamento del nord della Navarra favorì la conservazione di dottrine o di sette che adoravano il diavolo, ma soprattutto l'impiego di rimedi naturali che forse furono confusi con la stregoneria. D'altro canto, le lotte tra gli agramonteses e i beaumonteses favoriranno l'insorgere di invidie tra queste fazioni di nobili che diedero luogo a numerose accuse false.

Questo museo, allestito presso l'antico ospedale della località e a poca distanza dalla famosa grotta, affronta tutte le questioni legate al mondo della stregoneria e allo stesso tempo presenta un ritratto della società della Navarra nel Seicento con i suoi miti e le sue leggende.

Il percorso inizia con una presentazione generale del comprensorio di Xareta (Sara, Ainhoa, Urdazubi/Urdax e Zugarramurdi) per mostrare il paesaggio con tutte le sfumature del verde nel quale era immerso questo mondo magico di streghe e di conciliaboli. Successivamente, il visitatore può vedere il filmato "La caccia alle streghe" che cerca di far luce sui processi dell'Inquisizione svoltisi nel 1610.

Al primo piano è illustrato il punto di partenza dei tragici avvenimenti con María Ximilegui, che una volta giunta a Zugarramurdi partecipò ai conciliaboli, ma più tardi si pentì e denunciò alle autorità ciò che succedeva ogni notte nella grotta, dando così inizio alla maggiore caccia alle streghe della Spagna.

Al secondo piano sono illustrati i miti, la società matriarcale e l'attività delle donne erboriste. Con una mostra e i filmati è possibile scoprire l'abilità ancestrale delle donne d'un tempo, che impiegavano il potere della natura per guarire le malattie.

Una volta conosciuta la storia, non resta che dirigersi alla grotta di Zugarramurdi che ospitava quei riti e quelle feste sfrenate e lasciare briglia sciolta all'immaginazione. Quelle celebrazioni rivivono ogni anno il 18 agosto, giorno in cui si svolge il zikiro-jate, un pranzo popolare a base di agnello arrostito allo spiedo.

Per conoscere gli incantevoli paesaggi circostanti un sentiero di 8 Km facilmente percorribile consente di raggiungere le grotte di Urdazubi/Urdax e quelle di Sara, in Francia.

Luogo

Orario

Primavera:

  • Horario habitual: de miércoles a viernes, de 11:00 a 18:30. Sábados y domingos, de 11:00 a 19:00. Lunes y martes, cerrado.
  • Semana Santa (del 8 al 23 de abril): del 8 al 12 y del 18 al 23, de 11:00 a 19:00. Del 13 al 17, de 11:00 a 19:30.
  • Puente de mayo (del 29 de abril al 1 de mayo): horarios sin cambios, salvo el día 1, del 11:00 a 19:00.
 

Verano:

  • Junio: lunes y martes, cerrado. De miércoles a viernes, de 11:00 a 18:30. Sábados y domingos, de 11:00 a 19:00.
  • De 1 al 15 de julio y del 16 al 30 de septiembre: lunes y martes, cerrado. De miércoles a domingo, de 11:00 a 19:00.
  • Del 16 de julio al 15 de septiembre: lunes, cerrado. De martes a domingo, de 11:00 a 19:30.
  • Puente de Santiago (del 22 al 25 de julio): de 11:00 a 19:30.
  • Puente de agosto (del 12 al 15 de agosto): de 11:00 a 19:30.

PREZZI

Precio entrada: 4,50 €

Osservazioni: niños (6-12 años) 2€. Descuento en entrada conjunta con la cueva de Zugarramurdi.

Orari, date e prezzi orientativi. Si consiglia di confermare con il responsabile.

Información Práctica