Perché la Navarra

11 MOTIVI CHE RIASSUMONO LA NOSTRA ESSENZA

Nei pochi chilometri che separano il nord dal sud della Navarra, potrete godervi un Regno di Diversità naturale e culturale piuttosto sorprendente per una piccola regione come la nostra. Paesaggi di grandi contrasti, tradizioni e lingue e con un’eredità artistica ricca e complessa che abbiamo conservato con cura, senza smettere di guardare al futuro... Pamplona è verde, bella e la capitale della grande festa di San Firmino e la Navarra è la porta del Cammino di Santiago, terra di buon cibo. E poi, dicono che noi navarri siamo gente amichevole e che qui si vive bene. Ancora non vi abbiamo conquistato?

6 de julio, 12:00 AM. Chupinazo anunciador de las fiestas de San Fermín.

La “fiesta universal”

La Festa di tutte le feste si svolge a Pamplona. Allo scoppio del chupinazo (razzo che apre ufficialmente la festa), il 6 luglio, Pamplona diventa un'esplosione di vita. Migliaia di persone da ogni parte del mondo inondano questa città che si veste di bianco e di rosso. Per qualche giorno le strade sono intrise di fraternità, allegria e baldoria, al ritmo delle fanfare e delle bande delle peñas (tipici gruppi o associazioni a carattere ricreativo). L’encierro è l’unico momento del giorno in cui la festa è contenuta e la tensione invade il percorso pochi minuti prima che i tori inizino la propria corsa dietro ai mozos. La festa continua con il caldico (brodino), la cioccolata con i churros, la processione, i giganti e i testoni, l’aperitivo, la corrida dei tori o i fuochi artificiali che precedono il bailamme notturno.

Per tutto l'anno, inoltre, la geografia navarra è costellata da una miriade di ricorrenze. Le feste del nord riempiono le strade con le loro danze e i loro spettacoli di sport rurale in contrasto con quelle del sud, dove i torelli diventano i protagonisti e il bianco e il rosso colorano i festeggiamenti.

Ver más información
Castillo-palacio de Olite

La storia di un regno

La storia della Navarra è ricca. Dalle prime tracce dell’uomo e passando per la romanizzazione, le dinastie navarre e francesi e le guerre carliste fino ad arrivare al nostro tempo, ogni tappa ha segnato profondamente il paesaggio, i centri abitati e l’interessante patrimonio artistico. Una storia fatta di battaglie e di patti con re, pellegrini, indianos (coloni spagnoli tornati ricchi dall’America) e il popolo stesso come protagonisti, che hanno forgiato il nostro carattere e la nostra specificità. Ver más información
Pamplona desde el Paseo fluvial del Arga

Pamplona, città verde e cinta di mura

Fondata dai Romani e attraversata dal Cammino di Santiago, Pamplona è conosciuta a livello mondiale come sede degli internazionali Sanfermines. Ma al di là della festa, oggi la capitale della Navarra è una città moderna e accogliente in cui potrete concedervi molteplici momenti: passeggiare tra mura secolari e strade selciate, riposare in parchi e terrazze, assaporare i suoi deliziosi pinchos (stuzzichini) nel vivace centro storico, visitare monumenti ricchi di storia, andare per negozi, assistere a magnifici spettacoli o ammirare sport tradizionali come la pelota.  

Inoltre, grazie alla sua posizione geografica centrale è perfetta per intraprendere facilmente le principali tappe turistiche della regione.

Ver más información
Nacedero del Urederra

Natura che emoziona

Dalle cime innevate dei Pirenei fino alle aride Bardenas Reales, venite a scoprire la ricchezza naturale di una regione che ha saputo rispettare e conservare il suo territorio. La varietà climatica della Navarra, sorprendente per una piccola comunità come la nostra, ci ha regalato valli sempreverdi come quelle del Roncal o del Baztán, magnifici boschi variopinti come l’impressionante Selva di Irati, di Orgi o di Quinto Real e gole vertiginose scavate dal passaggio dell’acqua come quelle del Lumbier o dell’Arbayún.

Inoltre, potrete apprezzare i placidi laghi di Leurtza, quelli circondati da boschi di Irabia o di Eugi, i laghi attivi come quello di Alloz o gli stagni per gli uccelli come le Lagune di Pitillas o delle Cañas. Potrete anche addentrarvi in grotte leggendarie come quelle di Zugarramurdi o penetrare all’interno di grotte che nascondono stupende formazioni geologiche come quelle di Mendukilo e Urdazubi/Urdax. Nella Navarra esistono molte aree protette, tra cui tre parchi naturali: Bertiz, Urbasa-Andia e Bardenas Reales.

Se amate la natura, questo è il posto giusto per poterla apprezzare.

Ver más información
Creaciones deliciosas con la mejor materia prima

Prodotti della nostra terra

La Navarra offre ai viaggiatori il sapore di una volta, perché in questa terra si è riusciti a mantenere le ricette tradizionali basate sui prodotti del variegato paesaggio navarro, ricette che trasformano il pasto in un evento sociale. Tuttavia, ha anche saputo evolversi e rinnovarsi diventando la meta dei buongustai che non vogliono perdersi le creazioni dei nostri migliori chef.

Cosa vi offre la nostra dispensa? Le straordinarie verdure della Ribera tra cui cardi, carciofi, fagioli pochas, asparagi o peperoni Piquillo e poi foie-gras, funghi e carni saporite che possono contare su un complemento ineguagliabile: i vini rossi, bianchi e rosati con DO Navarra e Rioja. In più, ovviamente, i dolci, perché vi aspettano il formaggio, la cuajada (cagliata), i canutillos (cannoncini) e il latte fritto, da completare con il caratteristico liquore digestivo pacharán.

Infine, ci restano i pinchos… Soprattutto nel centro storico di Pamplona, si può degustare una squisita gastronomia in miniatura che soddisfa questa radicata abitudine, giusto prima dei pasti principali. La maggior parte dei bar dispone di un variegato campionario della propria bravura e oltre ai pinchos tradizionali, troviamo quelli a base di prodotti della terra. Non c’è niente di meglio di visitare la Navarra durante la Settimana del Pincho che si tiene in vari luoghi della regione nei mesi di marzo e aprile, per assaggiare le proposte più innovatrici di questi fantasiosi e delicati artigiani.

 

Ver más información
Zanpantzar de los carnavales de Ituren y Zubieta

Tradizioni che perdurano nel tempo


La Navarra è una terra ricca di storia e di leggende, di tradizioni ancestrali e di feste popolari vissute con emozione. In Navarra siamo fedeli a ciò che siamo stati un tempo e a ciò che siamo ora.

Abbiamo carnevali di grande ricchezza etnografica. A marzo si celebra il pellegrinaggio dei pellegrinaggi, la Javierada (in onore a Francisco de Javier, San Francesco Saverio), e con l’arrivo della primavera, la Navarra si riempie di feste religiose. A Corella, Tudela e Pamplona la Settimana Santa è vissuta con particolare fervore. All’inizio di maggio si festeggia il Giorno della zattera (Día de la Almadía) e dopo l’arrivo dell'estate e durante il lancio del razzo che annuncia le Feste universali di San Firmino a Pamplona, nei Pirenei si commemorano sabba e trattati medievali, si rappresentano danze ancestrali e si fanno dimostrazioni dello sport rurale. Nella Zona Intermedia e nella Ribera suona la jota, si liberano le mucche selvatiche e si celebrano miriadi di allegre feste patronali.

Ormai in autunno, i greggi transumanti della valle del Roncal entrano nelle Bardenas e con l’arrivo della stagione della caccia al piccione, Etxalar si riempie d’attesa. Inoltre, d’inverno arrivano, carichi di doni per i bimbi, i Re Magi d’Oriente e l’Olentzero, il carbonaro bonaccione. Il miglior finale per salutare l’anno vecchio.

Ver más información
Colegiata de Roncesvalles

Porta d’ingresso al Cammino di Santiago

La Navarra è la porta del Cammino di Santiago sulla penisola ed è percorsa da due grandi vie: quella che entra dai Pirenei passando per la leggendaria Roncisvalle e quella che, proveniente da Aragón, attraversa Sangüesa. 200 km per gustare una prolifica eredità artistica e una diversità naturale, culturale e gastronomica all’interno del cosiddetto Cammino Francese, promosso dal re navarro Sancho III il Grande, nel XI secolo, come rotta ufficiale.

Potrete percorrerlo a piedi, in bici o a cavallo e immergervi in questo sentiero storico unico, alimentatosi nel tempo di interscambi culturali e che oggi continua a essere un punto di incontro per viandanti, mossi da religiosità, cultura o sport, ma che resta comunque un’esperienza personale indimenticabile.

Anche se è nato e ha avuto il suo apogeo nel Medioevo, oggi il Cammino è più vivo che mai.

Ver más información
Un día tranquilo en la Selva de Irati

Mete di Slow Tourism

Diamo il benvenuto ai viaggiatori tranquilli. A chi si gode i bei momenti, la contemplazione e le conversazioni senza fretta. A chi respira e vive a fondo, a chi cerca e trova, a chi degusta e a chi ama la vita.

Ammirate le cascate in primavera, perdetevi in un bosco autunnale e ascoltate i bramiti, restate estasiati di fronte a una facciata romanica, fate il Cammino di Santiago, godetevi un bel pasto sia di alta cucina che del semplice menù del giorno, divertitevi con i vostri amici o in famiglia presso un agriturismo, fate una scappata a Pamplona per un weekend romantico… La Navarra vi offre mille modi di vivere con calma.

 

Ver más información
Parque eólico de la Guerinda

Guardiamo al futuro

Nella Navarra amiamo la nostra storia e le nostre radici, ma viviamo guardando al futuro e puntando sulla sostenibilità. Siamo pionieri nelle energie rinnovabili, nella medicina e nell’istruzione e siamo la seconda regione che investe maggiormente nell’innovazione a livello nazionale, secondo i dati dell’Osservatorio sulla competitività aziendale della Camera di Commercio spagnola.

Ver más información
Sirviendo migas de pastor

Gente autentica e solidale

Dicono che noi navarri siamo così: amici dei nostri amici, solidali, sinceri, un po’ testardi, accoglienti… brava gente. E lo dicono quelli che vengono a trovarci, per ozio o per lavoro, quelli che sono venuti e se ne sono andati o quelli che sono rimasti. 

E pensare che i nostri caratteri cambiano da nord a sud proprio il clima, il paesaggio o la gastronomia. Così, le strette valli del nord hanno delineato il carattere nobile e amabile delle genti dei casali, che amano il raccoglimento, le conversazioni e le leggende intorno al fuoco. Invece, andando verso sud, i monti lasciano il posto ad ampie pianure bruciate da un sole che spinge a vivere in strada e definisce il carattere estroverso e aperto delle sue genti.

Vediamo voi cosa dite…

Ver más información
Trabajando por ofrecerte calidad

Alloggi con punteggi alti

Secondo vari studi realizzati da importanti piattaforme di prenotazioni a livello nazionale, la valutazione e l’indice di soddisfazione dei nostri ospiti relativo agli alloggi è molto alto, aspetto che ci rallegra e premia gli sforzi di miglioramento compiuti dalle nostre strutture, sia nell’ospitalità sia nella professionalità.

Nella Navarra troverete una vasta offerta di qualità comprensiva di agriturismi che hanno saputo mantenere la loro bella architettura, hotel con grande capacità di ricezione e servizi speciali, ma anche piccoli alberghi pieni di fascino, campeggi ben attrezzati all’interno di magnifici ambienti naturali e comodi e semplici alloggi con infinite attività possibili.

Inoltre, continuiamo a lavorare. Perché vogliamo migliorare in qualità del servizio, sostenibilità, accessibilità, innovazione… Contiamo sulla tua valutazione e sui tuoi suggerimenti.

Ver más información