Cosa vuoi?

LE NOSTRE CASE

L’enorme varietà dei paesaggi e dei climi della nostra regione, in cui in appena 100 km passiamo dalle cime dei Pirenei al semideserto delle Bardenas Reales, fa sì che le nostre case cambino radicalmente da nord a sud.

La casa del nord, che si trova nei Pirenei, emerge tra il verde paesaggio in modo isolato o all’interno di paesini. È adatta al clima rigido e ai rigori dell’inverno e le sue spesse pareti in pietra, da cui si affacciano delle piccole finestre, hanno forgiato i caratteri più introversi.  Se ci trasferiamo al sud, la casa del bacino dell’Ebro, in cui il clima è più benevolo e le persone più aperte, è costruita in mattoni o terracotta.

Malgrado le loro differenze, tutte ci offrono un’esperienza unica: entrare in contatto con questa natura eterogenea, gustare la tranquillità e conoscere da dentro la cultura locale.

Di seguito, vi offriamo delle brevi pennellate delle case più tipiche della Navarra:

- Casali e case di pietra: il nord della Navarra, di influenza pirenaica, è costellato di incantevoli paesini dalle incredibili case di pietra, che possono essere isolate (i cosiddetti caseríos o baserris) o trovarsi intorno alla chiesa o al fiume locale.

Si tratta di case molto ampie con la caratteristica distribuzione del piano terra utilizzato come stalla per il bestiame e deposito per gli strumenti agricoli, un primo piano nobile che serviva da alloggio e un secondo piano costituito dalla soffitta o ganbara in cui si conservava il fieno, il mais, etc. Con i muri imbiancati o le pietre a vista, questo tipo di costruzione è diffuso anche in numerose località della Zona Intermedia.

- Case in mattoni: a volte in combinazione con la pietra, sono tipiche della Ribera e appartengono ai paesi più grandi. È in quest’area, vicino al fiume Ebro, dove si sono conservate alcune case-cantina, scavate nella roccia sfruttando dislivelli e costoni rocciosi e ora riconvertite a uso turistico.