Turismo activo

Sport acquaticie

Windsurf, vela e paddle surf. Sci náutico

La Navarra è una regione d'entroterrama vi sono vari bacini nei quali la pratica di sport acquatici è abituale nell'arco di tutto l'anno, ma soprattutto nei mesi caldi e quando il vento è favorevole.Quelli di maggiore spicco sono i bacini di Yesa e Alloz, situati nella Zona Media orientale e occidentale, rispettivamente. L’Alloz è l’unico dotato di infrastrutture e servizi nel suo ambiente. Esiste anche una laguna di minori dimensioni, la Morea, nei pressi di Pamplona, particolarmente adeguata per la pratica del windsurf per principianti.

Ogni disciplina ha le sue peculiarità. L’aspetto più attraente del Windsurf è la facilità di trasporto del materiale necessario anche se, di fatto, ha bisogno di una serie di linee guida per imparare a navigare correttamente, e la maggiore difficoltà consiste nelle evoluzioni che si realizzano. L’equilibrio e il contatto diretto con il vento sono un abbinamento appassionante.

La vela, che è abbastanza diffusa in Navarra, offre varie possibilità, a seconda delle dimensioni dell’imbarcazione; le principali difficoltà, in questo caso, sono la conoscenza dell’imbarcazione, la tecnica e il coordinamento dell’equipaggio. Richiede una tecnica più laboriosa, soprattutto nella preparazione del materiale, ma in relativamente poco tempo si riesce a godere della placidità ed emozione che trasmette questo sport.

Nel paddle surf (SUP, abbreviato in inglese), noto anche come “surf a remi” il navigatore utilizza un remo per spostarsi nell’acqua rimanendo in piedi su una tavola da surf. È una disciplina che nasce nei villaggi della Polinesia.

È uno sport eccellente, dal momento che non è di impatto e nello stesso si esercitano sia i muscoli del tronco che l’equilibrio. Oltre ad essere più semplice di altre modalità come il surf o il windsurf, si può praticare a partire dai 6 anni.

Per quanto riguarda lo sci acquatico va indicato che è possibile praticarlo solo nel bacino di Yesa, anche se questo attualmente non dispone di infrastrutture e servizi.

Informazioni pratiche

Permessi

Per la pratica dello sci nautico e della vela nella Confederazione Idrografica dell’Ebro è necessario compilare la Dichiarazione Responsabile per la navigazione nel suo bacino 15 giorni prima di varare l’imbarcazione in un bacino o nell’altro. È anche necessario essere in possesso del titolo richiesto per chi pilota l’imbarcazione a motore e, se del caso, della relativa assicurazione di Responsabilità Civile. In quanto al windsurf e al paddle surf, gli elementi utilizzati vengono considerati complementi di bagno, per cui non esigono permessi specifici per l’utilizzo. Il turista si può recare nei bacini navigabili della regione e praticarlo per conto proprio o realizzare corsi per principianti e di perfezionamento nel cosiddetto Embalse de Alloz.

Link
 
Federación Española Esquí náutico (Federazione Spagnola di Sci nautico): www.feen.es
Confederación Hidrográfica del Ebro (Confederazione Idrografica dell'Ebro): www.chebro.es
Federación Navarra de Vela (Federazione della Navarra di Vela): www.federacionnavarradevela.com

Enti

Federación Navarra de Vela
C/Paulino Caballero 13, 4º 31002 Pamplona
Telefono e Fax: +34 689 70 14 95
info@federacionnavarradevela.com

Escuela Navarra de Vela (Corsi di Vela e Windsurf)
Camping de Aritzaleku (Lerate) en el embalse de Alloz
Telefono: +34 689 70 14 95
www.escuelanavarradevela.com

FRAM escuela náutica (Scuola per il rilascio di titoli nautici)
Tel. +34 948 21 16 11

www.escuelanauticanavarra.com

Aziende che svolgono questa attività

Accesso all'elenco delle aziende 

Su

Canottaggio, kayak e Rafting

I fiumi della Navarra sono particolarmente interessanti per praticare sport acquatici in quanto i paesaggi nei quali scorrono sono molto diversi: a nord i corsi d'acqua solcano le valli e le foces dei Pirenei,, nella Zona Media attraversano città secolari, mentre a sud scorrono tranquilli e rendono fertile la pianura della Ribera.

Appartengono a due versanti idrografici, quello atlantico e quello mediterraneo, a seconda del mare in cui sfociano i fiumi. I corsi d'acqua del versante Atlantico si concentrano a nord-ovest della regione e il loro corso è breve, in quanto la sorgente non dista molto dalla foce, mentre la loro portata è regolare, per l'abbondanza di precipitazioni della zona. I secondi, invece, mutano a seconda del tratto e della stagione.

Spicca la possibilità di praticare o di provare il canottaggio, con canoe o kayak, nelle principali città della Navarra, nell’Arga al suo passaggio per Pamplona, nell’Ega ad Estella-Lizarra e nell’Ebro a Tudela. Il rafting, che consiste nella discesa di varie persone in un’imbarcazione senza motore lungo un fiume dalle acque agitate, si realizza nei fiumi pirenaici.

La stagione più adatta nei fiumi pirenaici è la primavera. Arriva il disgelo e la neve accumulata sulle cime montuose ingrossa i fiumi; il regime è quindi pluvionivale e i corsi d'acqua presentano tratti di difficoltà di grado 3-4. I principali corsi d'acqua dei Pirenei sono: Urrobi, Irati, Areta, Salazar ed Esca e dato che vi sono vari tratti,, si segnalano i più consigliabili indicando le loro caratteristiche particolari:

Fiume Imbarco Sbarco Chilometri Grado
Urrobi Auritz/Burguete, a 2,5 chilometri lungo la strada N135, imboccare la deviazione per la NA-4251 fino ad arrivare al punto di imbarco vicino ad una casetta accanto al fiume. Sotto il ponte che conduce ad Arrieta 6 km III-IV
Irati Aribe (valle di Aezkoa). Accesso dalla NA-140 che collega Auritz-Burguete alle valli di Salazar e Roncal Oroz Betelu, dopo di che comincia il bacino di Itoiz 9 km III-IV
Salazar Ponte della NA-138, deviazione a Bigüezal Ponte sul fiume Salazar all'altezza di Usún, al quale si giunge dopo aver attraversato Domeño situato sulla NA-138 8 km III - con passaggi di livello 4
(Fare molta attenzione alla diga alla finale del percorso, accessi e uscite complicati)
Esca
Dopo la diga di Burgui, lungo la NA-137 che conduce a Roncal. Nel ponte di Salvatierra 7 km III-IV (Dighe lungo il percorso)

Nel versante Atlantico , anche il Bidasoa è un fiume di primavera, anche se presenta una difficoltà minore rispetto a quelli pirenaici.

Nella Zona Media e nella Ribera i fiumi sono più grandi, il che garantisce una portata media più adatta alla navigazione nell'arco di tutto l'anno. Si possono ricordare quindi i fiumi Ega, Arakil (a partire da Izurdiaga), Arga, Aragón ed Ebro con un livello medio di difficoltà grado 1-2.

Ogni tratto di fiume presenta passaggi con una difficoltà diversa, per cui è necessario informarsi prima riguarda il grado di difficoltà e conoscere i punti critici di ciascuno di essi. I torrenti di queste zone consentono la navigazione con canoe aperte o normali

Informazioni pratiche
Autorizzazioni

Per practicar questo sport è necessario disporre del permesso gratuito di navigazione rilasciato dalla Confederazione Idrografica competente una volta verificati determinati requisiti.


Confederación Hidrográfica del Cantábrico (Confederazione Idrografica del Cantábrico)

www.chcantabrico.es



Confederación Hidrográfica del Ebro (Confederazione Idrografica dell'Ebro)

www.chebro.es



Organizzazioni e aziende

Federación navarra de piragüismo (Federazione Navarra di canottaggio):
C/ Paulino Caballero 13, 31002 Pamplona

correo@fenapi.es www.fenapi.es


Tel. +34 948 20 67 39 e Fax: +34 848 42 78 35

Aziende che svolgono questa attività
Accesso all'elenco delle aziende.

Link di interesse

El Piraguómetro
www.urkankayak.com
(Informazioni sulle portate in zone navigabili in Navarra)
 
Federación española de piragüismo (Federazione spagnola di canottaggio)
http://www.rfep.es

 

Su