Cosa vuoi?

Pellegrini IN BICICLETTA

Tappe e segnaletica

Per il pellegrinaggio in bicicletta vi sono due possibilità: procedere su strada o seguendo l'itinerario segnalato. La prima alternativa si snoda lungo le strade locali, poco transitate grazie alle superstrade, ma in cui occorre tenere conto del traffico, soprattutto all'ingresso dei centri urbani più grandi. Se si sceglie la seconda possibilità, occorre prevedere la presenza di tratti duri in cui il dislivello e l'orografia costringono a smontare dalla bicicletta. Alla fine di ogni tappa, sono riportate informazioni interessanti.

Si ricorda che, per ragioni di sicurezza, tra il 1 novembre e il 31 marzo è obbligatorio percorrere la prima tappa tra Saint Jean de Pied de Port e Orreaga-Roncisvalle lungo il tratto verso ovest che passa da Luzaide-Valcarlos e dal colle di Ibañeta.

Le tappe sono le stesse percorse a piedi dai pellegrini, ma in genere, chi opta per la bici realizza due o tre tappe al giorno di quelle proposte qui, cioè tra 40 e 60 km a seconda del proprio stato di forma fisica.

Cammino francese per Orreaga/Roncesvalles
Ttapa 1: Da Saint Jean de Pied de Port a Orreaga/Roncesvalles (21 km.)
Ttapa 2: Da Orreaga/Roncesvalles a Zubiri (22 km.)
Ttapa 3: Da Zubiri a Pamplona (20 km.)
Ttapa 4: Da Pamplona a Puente la Reina (19 km.)
Ttapa 5: Da Puente la Reina a Estella (19,7 km.)
Ttapa 6: Da Estella a Los Arcos (20,6 km.)
Ttapa 7: Da Los Arcos a Viana (18 km.)

Cammino francese per Jaca
Ttapa 1: Da Artieda a Sangüesa (28 km.)
Ttapa 2: Da Sangüesa a Monreal (24,6 km)
Ttapa 3: Da Monreal a Puente la Reina (30,5 km.)

Su